28 novembre 2013

Sul filo di lana - Cinque generazioni di imprenditori: i Marzotto





Si racconta di un'Italia ricca di energie, di intelligenze, di capacità di sacrificio e d'iniziative.

Importante bel saggio, edito nel 1986 in occasione dei 150 della Marzotto (1836-1986), che documenta l’impegno di una famiglia nell’arco di quattro generazioni (la quinta è, ovviamente, appena accennata in quanto era in corso). Non è una “storia locale”, ma un avvincente racconto di una avventura che nel tempo ha come filo conduttore una apertura verso il territorio (dal piccolo centro urbano dell’alta provincia di Vicenza), la provincia, l’Italia, i mercati nazionali e internazionali.
Attraverso le generazioni della famiglia Marzotto si ha una significativa visione di un Italia pre-industriale che è cresciuta fino a diventare una nazione industriale moderna, dove una impresa si è diversificata, passando dalla manifattura famigliare al sistema di fabbrica (quotato in Borsa), da un modello organizzativo compatto ad una struttura divisionalizzata (per citare i più significativi: dalle origini del lanificio a Valdagno, passando per l’impresa agronomica di Portogruaro, per arrivare alla creazione di una importante catena alberghiera quale quella dei Jolly Hotel).
È anche la storia della “Città dell’Armonia”o “Valdagno Nuova” o “Città sociale”che a partire dagli anni 20-30 del Novecento fu creata da Gaetano Marzotto, con la realizzazione di un sistema di opere e istituzioni sociali che giunse a toccare tutti gli aspetti della vita quotidiana dei dipendenti al di fuori delle ore di lavoro (la sanità, i divertimenti, le vacanze, l’istruzione, le attività sportive, la cultura, la sicurezza sociale, l’alimentazione, l’abitazione, i servizi pubblici), conseguendo una diversa e più decente qualità della vita.
Nel libro vi è un capitolo dedicato anche a i “Premi Marzotto” nati nel 1951, progressivamente articolati in sezioni diverse, e che ebbe la sua ultima edizione nel 1968, sulla scia della contestazione di quell’anno “Rifiutate il Premio Marzotto, perché … sono soldi che Marzotto ha rubato a noi operai …”, quando la statua di Gaetano Marzotto il Vecchio venne abbattuta durante una manifestazione.

----
SUL FILO DI LANA
Cinque generazioni di imprenditori: i Marzotto
Autore: Piero Bairati
Editore: il Mulino
Data di pubblicazione: 1986
Pagine: 406

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

-. -. -. -.

Comments can not be used for selling advertising products.
The language needs to be corrected, not offensive for people and their ideas.
The responsibility for what is written in the discussions remains of individuals.

It has accepted the post sharing for marketing purposes.
Thanks for the attention.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com