29 novembre 2010

I messaggi del Kimono


Kimono per aristocrazia di spada (Kyoto)


Il termine kimono significa "cosa addosso"; questo indumento ha una lunga tradizione, sembra che per arrivare al modello del kimono giapponese vi siano state influenze degli abiti regali dei popoli Mongoli e Manciù. Successivamente questo vestito si sviluppo in Cina e infine arrivò in Giappone.

Vediamo quali sono alcuni particolari del kimono che fanno la differenza nelle donne:
  • maniche lunghe e arrotondate al fondo: ragazza giovane e nubile;
  • maniche corte e più squadrate: donna sposata o comunque matura;
  • maniche sempre più squadrate: donna sempre più anziana;
  • motivo che sale dall'orlo fino alla vita e poi arriva fino alla spalla: ragazza giovane e nubile;
  • motivo che dall'orlo rimane nella parte bassa del kimono: donna sposata o comunque matura;
  • motivo sempre più verso l'orlo: donna sempre più anziana;
  • colori vivaci e chiassosi: ragazza giovane e nubile;
  • colori sobri: donna sposata o comunque matura;
  • colori sempre più scuri e neutri: donna sempre più anziana;
  • V della scollatura aperta e alta verso il collo: ragazza giovane e nubile (o maiko);
  • V pronunciata e più profonda davanti: donna sposata o comunque matura (o geisha);
  • collo del kimono poco scostato per scoprire la nuca: ragazza giovane o nubile;
  • collo del kimono più scostato dalla nuca: donna sposata o comunque matura;
  • collo del kimono completamente scostato in modo da scoprire del tutto la nuca e piccola parte della schiena: geisha, maiko o sposa.

Dalla metà del periodo Edo (Sec. XVII), verranno spesso usati i paesaggi per decorare i kimono, il giallo vivido usato per le nuvole mostrano la grandezza di Kyoto
e la sua bellezza durante la stagione primaverile.



A sinistra un 'Yukata' 'Hanayome Isho', Kimono molto popolare durante il periodo estivo e
a destra un 'Hanayome Isho', tradizionale abito da sposa.
  

Per saperne di più:

- La voce Kimono nel "COMMENTARIO PAROLE DELLA MODA: K"

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.