2 aprile 2011

Scarpa automobile da corsa (Katharina Denzinger)


Dal 1960, grazie alle sue semplici forme la moda prese ispirazione dagli stili artistici e popolari all'epoca, come la Op art e i disegni psichedelici.


Katharina Denzinger "Racing car shoe", 1965
 Herbert Levine, Inc
The Metropolitan Museum of Art, New York
cuoio, vinile e plastica


L'uso sempre più comune di materie plastiche ha permesso la piena libertà di progettazione. Questa scarpa, fatta di 'figure' in vinile molto colorata e lucida, e rifinita con plastica modellata, è stata progettata per assomigliare ad una macchina da corsa, completa di designazione numerica e parabrezza superiore.

I colori vivaci ci richiamano alla Pop-Art.
Il vinile (quello che si usava per fabbricare i dischi di musica, fino a qualche hanno fa) a noi interessa perché con questo materiale sintetico (resina) si realizzano, negli anni '60, vestiti (migonne) ed accessori (borsette, cinture, scarpe, cappelli) riconoscibili a colpo d'occhio per il loro aspetto brillantee laccato. Si trova in tutti i colori (anche se sono sorprendenti, in modo particolare, le tonalità del nero e del bianco, così come tutte le tinte shocking dei fucsia, verde acido, rosso ciliegia o arancio carota). 


 
© Riproduzione riservata

Mondrian mania

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

-. -. -. -.

Comments can not be used for selling advertising products.
The language needs to be corrected, not offensive for people and their ideas.
The responsibility for what is written in the discussions remains of individuals.

It has accepted the post sharing for marketing purposes.
Thanks for the attention.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com