7 maggio 2017

ELOGIO DELLA DONNA VIRTUOSA (Bibbia, Proverbi)


Filatrice addormentata (1853) - Gustave Courbet (1819-1877)
olio su tela, cm. 91 x 115
Musée Fabre - Montpellier, Francia


Elogio della donna virtuosa (La donna ideale)
(Bibbia, Proverbi - Capitolo 31, versi 13. 17. 19. 21-22. 24.25)


Si procura lana e lino (Dalet, 13)
e li lavora alacremente con le sue mani.
Di energia si cinge i fianchi (Het, 17)
e fortifica le sue braccia.
Mette mano alla conocchia (Iod, 19)
e la sua mano fa prillare (*) il fuso. 
Non teme per la sua casa la neve, (Lamed, 21)
perché tutta la sua casa ha doppia veste.
Ha fatto dei tappeti (**), (Mem, 22) 
è bisso (***) e porpora il suo indumento.
Fa una camicia e la vende, (Samec, 24)
dà una cintura al mercante.
Forza e dignità sono la sua veste (****) (Ain, 25)
e riderà nell'ultimo giorno.


[17] Per lavorare alacramente gli antichi dovevano alzare alquanto la lunga veste e fermarla ai fianchi con la cintura.
[21] L'ebraico invece di «doppia veste» dice vestito scarlatto: dato che «doppio» e «scarlatto» si scrivono quasi equali in ebraico, la confusione è stata facile. Non si vede infatti come un vestito scarlatto tenga più caldo di uno di colore diverso, mentre un abito doppio lo si capisce bene. A meno che «scarlatto» in ebraico indicasse a quei tempi un tessuto speciale e pesante. Quindi la donna ebraica non teme la neve (il freddo) perché tutta la sua famiglia è vestita in quanto Lei fila e tesse.
[24] Allora, come oggi, le donne si davano da fare per sostenere il bilancio economico della famiglia, così fabbricavano tuniche ed altri oggetti per venderli.


(*) Prillare o maneggiano o impugnano il fuso.
(*) Sta anche per "coperte di arazzo".

(***) Il bisso è anche la denominazione di un tessuto in lino finissimo.
(****) Qui il termine "veste" è da intendersi come comportamento "abito mentale".



BIBLIOGRAFIA

LA BIBBIA CONCORDATA
Antico Testamento
(volume secondo, collana "I Meridiani")
Arnoldo Mondadori Editore (1982) 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.