12 novembre 2012

L'importanza di un ciabattino

Ciabattino. Varsavia, 1937

L’importanza d’un ciabattino? “Senza suole, nessuno esiste, né gli ambulanti, né i portatori. Anche per andare in sinagoga, si ha bisogno di suole alle proprie scarpe. E, per nutrire la propria famiglia, si deve camminare sul selciato - tutti hanno bisogno di suole. Per comprare del cuoio, ho bisogno di mezumen (denaro liquido). Ma tutti i miei clienti sono ebrei, nessuno ha denaro. Per pagarmi, bisogna che ne guadagnino, il che significa che hanno bisogno di scarpe. Delle suole di cuoio durano sei settimane sulle pietre. Io lavoro giorno e notte, tutti i miei clienti lavorano duro. E’ doloroso essere ebreo”.

Roman Vishniac




 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.