2 giugno 2017

donna m'apparve, sotto verde manto vestita di color di fiamma viva - Dante Alighieri

disegno di Stefano Carboni




"così dentro una nuvola [1] di fiori
che da le mani angeliche saliva
e ricadeva in giù dentro e di fori,


sovra candido vel cinta d'uliva
donna [2] m'apparve, sotto verde manto
vestita di color di fiamma viva." [3]


(Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, canto XXX, versi 28-33)









[1] La nuvola attraverso la quale appare Beatrice può essere messa in parallelo con il vapore che cela il sole alla vista, così da non essere insostenibile la sua visione agli occhi.
[2] È Beatrice, la donna amata da Dante in terra. Il ruolo di Beatrice da questo momento in poi sarà quello di guida per Dante, così come lo è stato Virgilio finora. 
[3] I colori dell'apparizione di Beatrice sono i colori delle virtù teologali: il velo candido simboleggia la Fede, il mantello verde la Speranza, e il vestito rosso è la Carità.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.