1 agosto 2017

IWS - International Wool Secretariat

IWS® - International Wool Secretariat

Ente senza scopo di lucro, che ora ha preso il nome di Woolmark Company, che è stato creato per tenere alto nel mondo il prestigio della lana mediante la ricerca scientifica, l'assistenza tecnica alla industria e la promotion laniera. L'attività del Segretario Internazionale della Lana è caratterizzata dalla diffusione dei marchi internazionali:
  • lana vergine - Contraddistingue anonimamente in tutto il mondo i prodotti composti di "pura lana vergine". "Pura" sta ad indicare 100% lana e cioè che nel manufatto non si trovano altre fibre all'infuori della lana, mentre la parola "vergine", che costituisce la vera essenza del marchio, identifica la "lana nuova di tosa", cioè la lana mai usata, non rigenerata, non recuperata dagli stracci o da precedenti lavorazioni industriali. [1] L'uso del marchio "lana vergine" viene concesso gratuitamente, su richiesta, ai produttori di tessuti, confezionisti, filati e maglieria, limitatamente a quei prodotti aventi i requisiti di qualità e di contenuto previsti dal marchio stesso.
  • misto lana vergine - Contraddistingue soltanto i cosiddetti "misti ricchi di lana", poiché la percentuale di lana vergine non può mai essere inferiore al 60%. Ovviamente le percentuali di lana possono essere elevate a piacere, ed il marchio recherà sempre  chiaramente indicate le percentuali di lana vergine e delle altre fibre che entrano a far parte delle miste stesse.


[1] Pura lana significa 100 per cento lana, ma quasi sicuramente lana rigenerata, perché, se si trattasse di lana nuova di tosa, ci sarebbe l'aggiunta della parola “vergine”.
Se in etichetta è scritto “80% lana - 20% poliestere”, pur essendo chiare le percentuali delle fibre impiegate, la lana utilizzata quasi certamente non è lana vergine (in quest'ultimo caso vi sarebbe stato scritto “80% lana vergine - 20% poliestere”. Assurda, ed in violazione della legge (Disciplina delle denominazioni e della etichettatura dei prodotti tessili), l'espressione  “80% pura lana - 20% poliestere”, ove l'80% vene a cozzare con la parola “pura”, che significa appunto “100 per cento”.

STORIA - IWS fu costituito nel 1937 e finanziato dagli allevatori di ovini dell'Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa e Uruguay. Furono i governi dei citati paesi ad indurre gli allevatori ad autotassarsi per provvedere alla tutela di una industria che riveste una importanza primaria nell'economia di tali paesi. Al finanziamento delle attività dell'IWS provvedono quindi gli allevatori con la riscossione di una tassa basata sui ricavi ottenuti dalla vendita delle lane, e quindi, poiché le lane vengono esitate nel corso di libere aste pubbliche, ne consegue che il costo della promotion a favore della lana ricade esclusivamente sul produttore. Il marchio "lana vergine" è stato creato nel 1964, dal designer italiano Francesco Soraglia, mentre quello "misto lana vergine" nel 1971.


Rames Gaiba
© Riproduzione riservata


Link per iscriverti a TRAMA E ORDITO su Telegram

il modo più semplice per non perdersi nessun post
e notizie e contributi esterni (quest'ultimi dalla pagina Facebook)


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.