31 marzo 2017

BAIADERA - BAJADERA

Baiadera (Bajadera) - prestito dal francese bayadère (con numerose attestazioni: nel 1638 balhadera, nel 1770 balliadère e infine nel 1782, bayadère); portoghese bailar = ballare da cui bailadeira = ballerina e da qui bajadera, nome con cui loro indicavano certe ballerine indiane dai costumi variopinti; supponibilmente, però, la diffusione della voce in Europa sarebbe dovuta alla popolarità della lirica di Goethe Der Gott und die Bajadere del 1797. [1]

stampa bajadera
1. Disegno (di solito a righe tinte in filo) o stampa a fasce multicolori parallele in trama. 1a. Oggi nell'industria tessile (anche laniera) è tessuto con armature assemblate sotto forma di bande trasversali: si presenta con strisce disposte nel senso della trama e di lunghezza disuguale, dai colori molto vivaci e contrastanti. 

1b. Originariamente il nome designava tessuti di seta rigati per traverso a tinte vivacissime.

1c. In seguito il termine designò genericamente molti tessuti dal taffetà al raso, dal batavia alle armures, fatti con filati diversi, dalla seta al rayon, dal cotone ai sintetici, aventi come caratteristica comune i colori vivacissimi. I disegni vanno dalla fantasia ai geometrici semplici, dai rigati ai barrati. Hanno impiego nella sciarperia, nell'abbigliamento femminile e in cravatteria.
[2]


Abito Mila Schön
foto di Barry Lategan, 1971
 © Vogue Italia, marzo 1971




2. In India è l'abbigliamento tipico delle danzatrici, composto da una gonna aperta davanti, che dai fianchi scende fino a terra, in modo da lasciare visibili gli ampi pantaloni drappeggiati chiusi alla caviglia (calzoni alla turca).



La Bayadère [3] - © Le Grands Ballets de Montréal
Balletto Nazionale dell'Ucraina (2014)  


3. Scialli molto leggeri.

4. Nella prima metà dell'Ottocento veniva così chiamata una sciarpa a righe multicolori che si portava sugli abiti da sera.


[1] Anna Canonica Sawina, Dizionario della Moda, Ed. Sugarco, 1994, voce baiadera, p. 48
[2] Ettore Bianchi, Dizionario internazionale dei tessuti, Ed. Tessile di Como, 1997, voce bajadera, p. 22
[3] La Bayadère è un balletto in 4 atti e 7 scene con apoteosi. La musica è di Ludwig Minkus. Il libretto è di Serghei Khudekov. La prima rappresentazione avvenne a San Pietroburgo, Russia presso il Teatro Bolshoi nel 1877. Una scena del balletto, il famoso Grand Pas Classique noto con il titolo di Il regno delle ombre è uno dei pezzi più celebrati del balletto classico e spesso è rappresentato come pezzo a sé stante.



Rames Gaiba
© Riproduzione Riservata

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

-. -. -. -.

Comments can not be used for selling advertising products.
The language needs to be corrected, not offensive for people and their ideas.
The responsibility for what is written in the discussions remains of individuals.

It has accepted the post sharing for marketing purposes.
Thanks for the attention.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com