10 marzo 2017

SABOT

Sabot - termine francese; propriamente "zoccolo".

Zoccolo di legno con tomaia molto accollata e chiusa in punta, generalmente in cuoio, che lascia completamente scoperto il tallone. Simile agli zoccoli usati in Olanda, ma senza la punta rialzata.






STORIA - In Francia alla fine del '700, erano molto diffusi fra i rivoluzionari. Per tutto '800 ed ancora all'inizio del '900 sono portati dai figli dei contadini, almeno fino alla prima comunione. Dopo quasi un secolo, cambia la classe sociale che li adotta come nuovo status symbol. Alla fine degli anni '60, in piena contestazione giovanile, sono portati con disinvoltura dai giovani e dai hippy di tutto il mondo, anche in città e d'inverno con calze di lana colorata.

CURIOSITA' - Nel film di Olmi L'albero degli zoccoli (1978) sono il lirico emblema delle vicende di alcune famiglie contadine della Bassa bergamasca.






Rames Gaiba
© Riproduzione Riservata

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.