24 aprile 2017

ARMATURA (tessuto)

Armatura

Unità minima d'intreccio dei fili d'ordito e di trama, o anche il modo nel quale si alterna il movimento dei licci che dà l'effetto d'intreccio e di disegno nel tessuto.

Le armature fondamentali sono tre, e si distinguono in semplici: tela (per tessuti ad effetto piano), saia  (per tessuti ad effetto diagonale), raso (per tessuti ad effetto generalmente disseminato)



e complesse (
lampasso, broccatello, velluto). Mentre l'armatura tela è unica nel suo genere, la saia ed il raso possono avere vario rapporto  (esempio: spina da 3 - raso da 5, ecc.).

La rappresentazione dell'armatura è chiamata messincarta (Norma UNI 9274).

Per i tessuti a  maglia non si può parlare di armatura, in quanto non esistono i fili di ordito e di trama. Il tessuto a maglia è costituito dall'intreccio di un unico filo non teso, intorno a se stesso. Così si ottengono i tessuti a maglia ed il tessuto jersey.

Francese: armure
Inglese: fabric weave
Tedesco: bindung eines gewebes
Spagnolo: ligamento de un tejido


Rames Gaiba
© Riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.