11 maggio 2017

GAZATURA (GASATURA)

filo prima e dopo gazatura
Gazatura - da gazare.

Operazione di rifinizione (finissaggio) che ha lo scopo di eliminare, mediante un passaggio veloce di una fiamma a gas sul filo o su una lastra platinata incandescente (bruciatura), la pelosità dovuta a fibre sporgenti che si è formata nel filato o tessuto, che è impossibile togliere con apparecchiature meccaniche. I filati gasati (soprattutto cotoni, ad esclusione di quelli da garzare e raion) trovano impiego in tessuti per camicerie, cravatte, cucirini, ecc. Non viene sottoposta a questa operazione la lana perché brucia male, la seta perché le estremità delle fibre si avvinghiano fra loro, come pure le fibre sintetiche perché fonderebbero con formazione di palline di polimero fuso alle estremità.

Anche chiamata Gasatura.




impianto di gazatura filati DMC


Se praticata su tessuto, l'operazione prende il nome di bruciapelo.



Rames Gaiba
© Riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.