24 agosto 2017

CARTELLA COLORI

Serie di campioni di tessuto o di filato declinata nei vari toni di colore in cui una collezione di tessuti, filati, d'abbigliamento o di maglieria verrà prodotta. A ciascun colore corrisponde una cifra o una parola convenzionale.




Al momento dell'ideazione cromatica di una collezione la suddivisione delle gamme in aree di somiglianza percettiva, estetica e comunicativa, costituisce la base dell'organizzazione delle proposte stagionali in palette. La presentazione di queste palette avviene nelle cartelle-colore, cioè nella raccolta di colori tendenza, confezionate in varie vesti grafiche, che sono presentate ai clienti  stagionalmente (primavera/estate e autunno/inverno) e con un anticipo di 18 mesi.






Per gli accessori tecnici per l'abbigliamento (chiusure lampo, filati cucirini, fodere, interfodere, melton, velcro, ecc.) considerati articoli continuativi, la cartella colori, oltre ad essere molto più ampia, non ha una scadenza stagionale e solo in alcuni casi è integrata con "colori tendenza" stagionali.   




Oggi le varianti colori  possono essere progettate utilizzando il CAD che permette di accelerare il lavoro, ridurre i tempi di ideazione, correzione ed esecuzione e di conseguenza i costi della singola variante-colore.






Francese: carte de coloris - Inglese:  colour card; shade card; colour Swatch - Tedesco: farbkarte - Spagnolo: ficha de los colores


CURIOSITA' - Le prime cartelle ufficiali di colori, in Italia, furono quelle edite dall'Ente Nazionale della Moda, nel 1934 e nel 1935.



Rames Gaiba
© Riproduzione riservata




Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.