3 ottobre 2017

NORFOLK (Jacket)

Norfolk (Giacca) - il suo nome deriva dal duca di Norfolk o dalla contea di Norfolk nell'est dell'Inghilterra. 

Giacca sportiva (originariamente maschile, oggi unisex), solitamente realizzata in tweed (ma anche in hom-spun, donegal), con grandi tasche applicate, a volte con pattina chiusa da un bottone, martingala (cintura) piena o mezza realizzata nello stesso tessuto. Sulla schiena, pieghe verticali a soffietto e carré, è chiusa con tre o quattro bottoni in pelle o cuoio (oggi possono essere sostituiti da quelli in corno).

Si indossa con i knickerbockers,  pantaloni fermati al ginocchio, in tessuto moleskin o courduroy. Quando indossata con la camicia deve essere preferibilmente con quadri (scozzese) di grandi dimensioni, con scarpe brogues pesanti. Il lettore avventuroso e che vuole essere molto contemporaneo potrebbe anche indossarla con i jeans, maglia jumper roll-neck e beanies (berretto).





STORIA - Si dice sia nata un po' dopo la metà del XIX secolo (1850-1880), nella tenuta del duca di Norfolk (Edward VII), che la propose ai suoi ospiti come giacca da caccia. Era realizzata in ruvide lane dai colori del bosco, utili per creare un effetto mimetico. Si accompagnava a pantaloni anche di stoffa diversa, suggerendo una grossa novità in fatto di moda. In seguito dall'inizio del XX secolo diventa anche un capo femminile per le attività sportive. Rilanciata negli anni '50 del Novecento, è un classico dell'abbigliamento sportivo.





Rames Gaiba
© Riproduzione riservata



Link per iscriverti a TRAMA E ORDITO su Telegram
il modo più semplice per non perdersi nessun post
e notizie e contributi esterni (quest'ultimi dalla pagina Facebook)


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.