12 settembre 2017

MATELASSÉ

Matelassé - termine francese, dal participio passato del verbo matelasser che significa "materassato" ossia "imbottito", quasi a significare che il tessuto sembra imbottito come un materasso; termine appartenente al linguaggio internazionale dell'abbigliamento.


1. Tessuto tubico, doppia catena e doppia trama, pesante e soffice, con superficie a rilievi leggermente imbottiti, con disegni a intreccio operato. L'effetto si ottiene su tessuti doppi usando armature diverse, opportunamente intrecciate tra di loro. Realizzato in seta, lana, cotone, viscosa o altre fibre sintetiche.

Un matelassé può presentare il fondo unito, ad armatura lineare tipo tela, saia o raso, con il disegno trapuntato. Può in alternativa presentare anche il fondo operato con effetti di slegature di trama, brillantine e damasco, così da ottenere motivi sul diritto del tessuto,  sempre caratterizzato da rilievo tridimensionale; la sua realizzazione richiede l'utilizzo del telaio jacquard.





Uomo dalla manica blu («Ritratto d'uomo», detto L'Ariosto), 1510-1512
Tiziano Vecellio (Pieve di Cadore, 1480/1485 - Venezia, 1576)
olio su tela, cm. 81 x 66
National Gallery - Londra


2. È anche detto, impropriamente, di tessuto doppio o imbottito effettuato tramite il trapunto a macchina  percorso da cuciture che incrociandosi formano motivi orizzontali, verticali o a losanghe. Sarebbe preferibile usare il termine trapunto.  

IMPIEGHI - Il primo tessuto è usato nell'abbigliamento, soprattutto femminile, per corpetti, giacche, soprabiti e cappe da sera. Si usa anche per coperte e rivestimenti di mobili. il secondo tessuto è usato per abbigliamento sportivo. 

1. Sportmax  - abito con gonna matelassé
2. Alberta Ferretti - abito matelassé


Rames Gaiba
© Riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.